c a l i f o r n i a

il Governo     la Bay Area      San Francisco      Sintesi economica

La chiamano la terra dei contrasti e non a torto: la California non ha confronti per varietà di strutture geologiche, di clima, di flora e fauna, di colori e tipi umani. Qui svetta la più alta montagna degli Stati Uniti, Mount Whitney (4390 m.) e a 150 km da essa, nella Death Valley, si trova il punto più basso dell'emisfero occidentale, Bad Water, a 85 metri sotto il livello del mare; ci sono sconfinati deserti e c'è la Valle Centrale o Valle di San Joaquin, da cui proviene il 40% della frutta e verdura di tutti gli Stati Uniti; in California crescono gli alberi più grandi del mondo (Sequoia gigante), gli alberi più alti del mondo (Redwoods) e gli alberi più vecchi del mondo (Bristlecones); in California la sola Bay Area conta ben 67 gruppi etnici.

Con una superficie di 411.000 Kmq e una popolazione di 32.4 milioni di abitanti, la California ha un prodotto interno lordo di oltre mille miliardi di dollari ed un reddito procapite annuale tra i più alti del mondo. Se la California fosse uno Stato indipendente sarebbe la sesta potenza economica del mondo, subito dopo l’Italia che ha 25 milioni di abitanti in più.

L'economia della California è tanto diversificata quanto la sua geografia. L'apparato industriale dello stato genera un enorme flusso di beni  prevalentemente di alto livello tecnologico  che trova sbocco su tutti i mercati mondiali. L'alta tecnologia, l'elettronica e l'industria aerospaziale rappresentano circa un terzo della produzione. L'industria cinematografica rappresenta il 64% di tutta l'attività statunitense in questo campo; inoltre il 90% degli spettacoli televisivi è prodotto in California.

La California è la principale fonte di prodotti agricoli degli Stati Uniti. La combinazione di favorevoli condizioni climatiche e di abbondanti risorse naturali fa sì che la California produca oltre 250 raccolti diversi. L'80% del vino nazionale proviene dalla California.

Picture
Picture of California

Statistiche

 

Superficie:

 

411.049 sq. Km
(terzo per estensione)

 

Popolazione (1996):

 

31.878.234 milioni
bianchi: 57.2%, asiatici 9.1%,
latinoamericani 25.8%, neri 7%

 

Città principali:

 

Aree metropolitane di:
Los Angeles 8.863.864 abitanti
San Francisco 6.500.000 abitanti
San Diego 1.171.121 abitanti
Fresno 396.011 abitanti
Sacramento (capitale) 376.243 abitanti

 

Prodotto interno lordo (PIL) (1997): 1.100 miliardi di dollari

 

Reddito pro capite:

 

 $25.346 (1996)

 

Disoccupazione:  6.8%

 

Commercio con l’ estero:

 

Totale esportazioni (1996): $104.45 miliardi
Esportazioni verso l’Unione Europea (1996):  $19.8 miliardi
Esportazioni verso il Giappone (1996):
$18.9 miliardi

 

Investimenti esteri diretti:

 

Totale: (1996) $95.9 miliardi
Investimenti Europei (1995): $40 miliardi

Negli ultimi trent'anni, il settore dei servizi è cresciuto incredibilmente: oggi oltre 9 milioni di persone trovano impiego nel terziario (banche, finanza, turismo, comunicazioni, commercio, ecc.)

La California è anche sede di centri universitari e di ricerca tra i più prestigiosi del mondo: University of California at Berkeley, California Institute of Technology (CALTECH), Stanford, University of California at Los Angeles (UCLA), l’International Computer Science Institute (ICSI), lo SRI International, il Lawrence Berkeley Laboratory, il Lawrence Livermore National Laboratory, eccetera, e di decine di altre università e centri molto noti nel mondo.

Forse a causa della sua posizione geografica di “ultima frontiera”, del clima e della storia della gente che l'ha fondata, la California ha sviluppato un suo stile di vita distinto dal resto degli Stati Uniti, una sua originale cultura nei settori dell'arte, degli affari, dell’architettura, della moda e della cucina.

Divider line


Copyright 1998, Consolato Generale d'Italia a San Francisco. All rights reserved.