2590 Webster Street,  San Francisco, CA 94115
Tel (415) 931-4924   Fax (415) 931-7205


Messaggio del Ministro degli Affari Esteri, On. Gianfranco Fini



 

rubrica

 


Benvenuti a San Francisco!

Ambasciata italiana a Washington

Ministero degli Affari Esteri

Istituto di Cultura Italiana

Giornali italiani

Italian American Chambers of Commerce

Motori di ricerca italiani

italtrade




AVVISI  IMPORTANTI

Passaporto a lettura ottica

Advanced Placement Program

Misure di prevenzione e preparazione in caso di emergenze derivanti da eventuali attacchi terroristici

                                      

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


SI INFORMANO I CONNAZIONALI RESIDENTI ALL'ESTERO (E NON) CHE A PARTIRE DAL 26 OTTOBRE 2003 POTRANNO ENTRARE IN USA IN ESENZIONE DI VISTO PER MOTIVI TURISTICI ("VISA WAIVER PROGRAM") SOLTANTO SE IN POSSESSO DI PASSAPORTO ITALIANO A LETTURA OTTICA (COME DA FAC-SIMILE QUI RIPORTATO)

IN CASO CONTRARIO GLI INTERESSATI DOVRANNO MUNIRSI O DI VISTO PRESSO LE AUTORITA' AMERICANE IN ITALIA O DI NUOVO PASSAPORTO A LETTURA OTTICA. PER BENEFICIARE DELL'ESENZIONE DEL VISTO PER MOTIVI TURISTICI.

ANCHE I MINORI (NEONATI E BAMBINI COMPRESI) DEVONO AVERE PASSAPORTO INDIVIDUALE A LETTURA OTTICA.

FAC-SIMILE PASSAPORTO

 


 

 

 

 

 

 



 

Il Console Generale d’Italia

in San Francisco

 

San Francisco, 14  giugno 2004

Oggetto: Advanced Placement Program per la lingua e letteratura italiana

 

       Con particolare soddisfazione desidero personalmente informare la nostra collettività di un risultato di grande rilievo per lo sviluppo futuro dello studio dell’italiano negli Stati Uniti e che sono, quindi, felice di diffondere tra la nostra comunità.

Si tratta della prossima istituzione del Programma di Advanced Placement (AP) per la lingua e letteratura italiana, programma che sarà offerto agli studenti delle high school a partire dal settembre 2005.

Si tratta di un programma educativo che – con la collaborazione di college, università, scuole secondarie ed istituzioni educative – offre  corsi avanzati agli studenti delle high school,  a livello di primo anno di college, che si concludono con un apposito esame.  Il superamento dell’esame permette agli studenti di ottenere crediti quando s’ iscriveranno al college.

Il programma è amministrato su base nazionale dal College Board, un’istituzione accademica che opera senza fini di lucro (informazioni si possono trovare sul loro sito www.collegeboard.org).  Gli insegnanti che terranno i corsi AP dovranno seguire una preparazione specifica servendosi di materiali appositamente preparati.  Il College Board prevede che il primo corso sarà pronto per l’autunno 2005 e il primo esame, quindi, per la primavera del 2006.

Oltre che per matematica, storia, studi sociali, statistica, e altre fondamentali discipline scolastiche, per quanto riguarda le lingue straniere il programma AP fino ad ora  era disponibile per lo spagnolo, il francese ed il tedesco, mentre non esisteva per l’italiano.  In una riunione avvenuta nel giugno dello scorso anno, il Board of Trustees del College Board si espresse a favore dell’istituzione del Programma per l’italiano, dopo un processo durato circa quattro anni—dai primi contatti con il College Board da parte del Consolato Generale di New York nel 1999, fino alla presentazione, per la prima volta, della proposta per la sua istituzione da parte del Presidente dell’American Association of Teachers of Italian, fino all’indefesso impegno della signora Matilda Cuomo che, chair di un comitato unitario appositamente costituitosi, in collegamento con la nostra Ambasciata a Washington, ha saputo mobilitare e coordinare le energie di tre grandi associazioni della comunità italoamericana.  NIAF, OSIA e UNICO, che hanno contribuito con un fondo 200mila dollari che integrerà il contributo del Ministero degli Esteri italiano di 300mila dollari.

Oggi siamo tutti impegnati, direttamente o indirettamente, affinché il Programma possa  realizzarsi con successo.  Mentre un’apposita Commissione di lavoro istituita dal  College Board in collaborazione con l’Associazione degli Insegnanti di Italiano sta predisponendo il corso ed il testo, con gli appositi materiali, si stanno anche discutendo con istituzioni italiane collaborazioni per la preparazione degli attuali insegnanti di italiano che saranno impegnati nei corsi AP.  Analogamente agli altri, questo Consolato, tramite il proprio Ufficio Scolastico, è direttamente impegnato con le scuole ed i docenti della Circoscrizione che potranno offrire il corso a partire dall’autunno del prossimo anno.

Invito quindi a rendere nota questa iniziativa affinché tutti coloro che sono interessati all’apprendimento della lingua italiana sappiano delle nuove possibilità che sono così a loro disposizione

 

 Il Console Generale

 

 Francesco Sciortino



 

 



Misure di Prevenzione e Preparazione in Caso di Emergenze Derivanti da Eventuali Attacchi Terroristici

Le autorita’ federali degli Stati Uniti hanno evidenziato il possibile rischio di attentati terroristici su territorio americano e contro obiettivi americani all’estero, anche con mezzi biologici, chimici, radiologici.
Per la prevenzione e preparazione per situazioni di emergenza di questo tipo, le autorita’ raccomandano di adottare a livello individuale e familiare una serie di misure pratiche volte a:

  • Mantenere una rete di contatti in caso d’emergenza, designare punti di incontro tra familiari, individuare un parente o un amico come contatto esterno all’area di abituale residenza per fornire informazioni sulle proprie condizioni di salute e su eventuali spostamenti
  • Custodire un "kit d’emergenza" comprendente beni essenziali (acqua, cibo, radio con scorta di batterie, coperte, torce elettriche etc.) presso la propria abitazione, e mantenerne uno analogo nella propria autovettura e sul luogo di lavoro
  • Individuare un’area dell’abitazione (possibilmente in un piano elevato rispetto al livello della strada) in cui conservare il kit e che possa servire da rifugio, con opportuni accorgimenti (sigillare porte e finestre etc.) in caso di emergenza.

Indicazioni dettagliate di questo tipo si possono trovare su vari siti web di enti federali ed altri organismi nazionali americani. A titolo esemplificativo si raccomandano:

  • http://www.ready.gov, a cura del Department of Homeland Security, dedicato specificamente a questo tipo di emergenze e alle misure preventive e di preparazione.
  • http://www.fema.gov/areyouready/, a cura della FEMA (Federal Emergency Management Agency). Il documento e’ intitolato "Are You Ready? A Guide to Citizen Preparedness". Si consiglia in particolare di consultare la sezione dal titolo "National Security Emergencies" (pagina 83 e seguenti), che contiene anche una illustrazione degli effetti e delle possibili difese in caso di attacchi con armi chimiche, batteriologiche, radiologiche etc.
  • http://www.oes.ca.gov/Operational/OESHome.nsf/1?OpenForm , sito ufficiale dell' Office of Emergency Services, che contiene indicazioni utili specificamente per la California.

Altri siti utili sono:

In casi di emergenza derivanti da attacchi terroristici verrebbero fornite indicazioni dalle autorita’ americane alla popolazione tramite annunci radio e, ove possibile, televisivi.
Viene percio’ raccomandato di includere nei "kit d’emergenza" apparecchi radio con scorta di batterie. Gli annunci delle autorita’ via radio potrebbero eventualmente riguardare, come misura estrema, anche l’indicazione di evacuare le citta’ (o parti di esse) colpite da attacchi terroristici. Il sito web del Department of Transportation del
la California contiene, all’indirizzo: http://www.dot.ca.gov/, informazioni specifiche sulle principali vie di comunicazione da utilizzare.

Un utile documento preparato dal "Governor's Office of Emergency Services" della California puo' essere consultato in formato pdf :


 

 

NUMERI UTILI– AREA DI SAN FRANCISCO

·      Interventi a carattere di emergenza: 911

  • Richieste di interventi che non hanno carattere di emergenza: 311
  • Police Direct : (415) 553-0123
  • Fire Direct : (415) 861-8020
  • Ambulance : (415) 431-2800
  • Poison Control Center : (800) 523-2222
  • Pacific Gas & Electric : (800) 743-5000
  • Pacific Bell Telephone : (800) 310-2355
  • AT&T Cable : (800) 945-2288
  • San Francisco Water Department : (415) 923-2400
  • American Red Cross : (415) 427-8000
  • California Pacific Medical Center : (415) 387-8700
  • Davies Medical Center : (415) 565-6000
  • San Francisco General Hospital : (415) 206-8000
  • UCSF Medical Center : (415) 476-1000
  • UCSF Mount Zion Medical Center : (415) 567-6600
  • Environmental Emergency : 415-550-4956
  • Missing Persons : 415-553-1071
  • San Francisco Department of Public Health : (415) 554-2500

 

 

 

 


Copyright 2003, Consolato Generale d'Italia a San Francisco. All rights reserved.

 

top