p r o c u r e   e   n o t a r i a t o

INFORMAZIONI GENERALI PER EMISSIONE DI PROCURE 
O ALTRI ATTI NOTARILI

Le procure e gli atti notarili vengono rilasciati dietro formale richiesta scritta dell’interessato fatta tramite il modulo apposito.

Il richiedente puo` presentarsi personalmente presso il Consolato Generale o inviare la sua richiesta via posta o fax. In tal caso dovra` compilare il modulo in tutte le sue parti, datarlo, firmarlo ed inviarlo insieme alla fotocopia di un documento di identita`. Una volta inviata la richiesta si puo` telefonare all’impiegato addetto per fissare un appuntamento per la firma della procura o dell’atto e per conoscere l’ammontare della tariffa consolare. Se la richiesta e` presentata in persona, verra` fissato un appuntamento per ritornare a firmare e ritirare la procura. Al momento della firma bisognera` presentare in Consolato il proprio passaporto o altro documento di riconoscimento. Le donne sposate, in possesso di un documento con il solo cognome del marito, dovranno produrre ai fini dell’accertamento della propria identita`, anche il loro certificato di matrimonio.

Nel caso di persona coniugata in regime di comunione legale, che desideri vendere proprieta` acquistate dopo il 1975, non provenienti da eredita`, e` necessaria la presenza dell’altro coniuge, che dovra` pure sottoscrivere la  procura.


               PROCURA GENERALE E GENERALE ALLE LITI

Con questo tipo di procura il mandante conferisce al mandatario poteri illimitati per un periodo indefinito (a meno che non sia diversamente e specificatamente indicato), infatti la validita` di questo tipo di procura cessa solo con atto esplicito di revoca (vedi modulo) o con la morte del mandante.

Non e` necessario richiedere una procura generale per svolgere pratiche inerenti successioni, si puo` infatti richiedere una PROCURA PER PRATICHE SUCCESSORIE (vedi modulo) che permette comunque al mandatario di compiere tutti gli atti attinenti alla successione senza pero` essere investito di poteri che riguardino altre proprieta` o interessi che il mandante detenga in Italia. 

La procura generale alle liti investe il procuratore della facolta` di rappresentare il mandante in ogni causa legale, gia` in  corso o da intraprendere in futuro, innanzi a qualsiasi autorita` giudiziaria all’interno della Repubblica italiana.


PROCURA SPECIALE E PROCURA SPECIALE ALLE LITI

Con questo tipo di procura, invece, il mandante conferisce al mandatario poteri per compiere un atto specifico da compiersi in un unico contesto ed atto (ad esempio la vendita o l’acquisto di un appartamento o di un veicolo). Nel modulo di richiesta, pertanto,  il mandante dovra` specificare con esattezza i poteri che intende conferire nel riquadro denominato  “Oggetto della procura” e specificatamente:

a) in caso di vendita o acquisto immobiliare indicare indirizzo completo e dati catastali dell’immobile

b) in caso di vendita o acquisto di automobile indicare marca e tipo, numero di targa e di telaio

c) in caso di procura speciale alle liti indicare i dati della causa in oggetto.

Anche questo tipo di procura puo` essere revocata dal mandante in ogni momento con apposito atto di revoca (vedi modulo).

Per le autenticazioni di firma, invece, sara` sufficiente recarsi all’ufficio consolare muniti di valido documento d’identita` e dell’atto da sottoscrivere, che di solito viene vidimato e restituito il giorno stesso.

 

 

 

Line divider

Copyright 2003, Consolato Generale d'Italia a San Francisco. All rights reserved.